Cardare la lana (carding wool)

Scritto da abchobby. Postato in Filatura e tintura

Pin It

La cardatura consiste nel liberare dalle impurità, districare e rendere parallele le fibre, al fine di permettere le operazioni di filatura.

Il nome deriva dalla pianta dei cardi. Anticamente si usavano le infiorescenze seccate (che sono coperte di aculei) per effettuare questa operazione.

La cardatura veniva fatta a mano con i "cardacci", che sono spazzole ricoperte di chiodi, molto simili alle spazzole per il pelo dei cani.

 

 

Le mie sono delle piccole spazzole, le chiamo le mini-carde. Non funzionano bene come quelle originali, ma per il momento mi arrangio!

 

Grazie alle spazzole possiamo creare quei rotolini che vedete nella foto che si chiamano rolag.

I rolag sono pronti per la filatura.

Qui un video interessante sui rolag e l'uso delle carde.


Con la cardatura si possono anche mescolare tra loro vari colori per ottenere sfumature o colori più tenui.

Pin It


  • Bold
  • Italic
  • Underline
  • Stroke
  • Quote
  • Add URL
  • Smileys
  • :confused:
  • :cool:
  • :cry:
  • :laugh:
  • :lol:
  • :normal:
  • :blush:
  • :rolleyes:
  • :sad:
  • :shocked:
  • :sick:
  • :sleeping:
  • :smile:
  • :surprised:
  • :tongue:
  • :unsure:
  • :whistle:
  • :wink:
 
  • 1000 Caratteri mancanti