Carta a mano

Scritto da abchobby. Postato in Cartonaggio

Pin It

Vediamo come realizzare una raffinata carta a mano

Usando della comune carta straccia si può creare una carta artigianale interamente realizzata a mano, dalla superficie variegata.

La carta a mano prende forma su un telaio costituito da una stuoia e una cornice.

 

Sulla stuoia è fissata una rete che funziona da setaccio; la cornice viene collocata sulla stuoia per racchiudere le fibre di carta entro lo spazio corrispondente alle dimensioni del foglio.

L'orlo del foglio realizzato a mano presenta delle irregolarità; è questa caratteristica che conferisce alla carta a mano la sua raffinatezza.

 

Il risultato finale dipende dal tipo di carta straccia usata; la carta opaca è meglio di quella lucida, perchè quest'ultima è coperta da vernici che impediscono alle fibre di separarsi.

Più bianca è la carta che si mette a macerare, migliore sarà il risultato.

 

Se si utilizza carta da giornale (carta di bassa qualità e piena di inchiostro) si otterrà una carta fragile e di colore grigiastro. Per ovviare a questo problema, si può aggiungere due o tre cucchiaini di candeggina a un secchio di carta macerata. Si versa poi la carta in una pentola e si mette a bollire per qualche minuto, togliendo la schiuma che si forma in superficie.

Per ottenere carta colorata basta utilizzare foglio colorati o aggiungere qualche goccia di colore alla carta macerata (acquerelli, tempere, colori naturali, etc...)

Collatura

Sulla carta a mano si può scrivere solo con una matita o una penna a sfera; infatti usando una penna stilografica l'inchiostro si "espande" lasciando antiestetiche sbavature.

Per evitare questo inconveniente si esegue la collatura: questa può essere eseguita durante o dopo la fabbricazione della carta artigianale.

Si aggiunge all'impasto della carta macerata mezza confezione di gelatina sciolta in 150 ml di acqua bollente, oppure si spalma o si spruzza la soluzione sulla carta ancora umida. 

MATERIALI per costruire il TELAIO

  • 4 listelli di legno duro di 220 x 20 x 20 mm
  • 4 listelli di legno duro di 210 x 20 x 20 mm
  • un pezzo di retina di metallo o filato (come la zanzariera da applicare alle finestre)
  • 8 chiodi di ottone
  • carta vetrata
  • chiodini ottone
  • martello
  • colla tipo bostik
  • vernice protettiva

Carteggiate con la carta vetro le estremità dei listelli.

Per fabbricare la stuoia incollate due listelli corti a due listelli lunghi, in modo da formare un rettangolo. Applicate la colla su entrambe le estremità da unire e lasciate asciugare qualche minuto prima di unire i listelli.

Con l'aiuto di un martello, inserite i chiodi in modo da assemblare la stuoia.

Verniciate lo stampo e intanto costruite anche la cornice allo stesso modo.

Appoggiate la rete sulla stuoia e fissatela con i chiodini (o con una sparapunti) controllando che sia ben tesa.

Ora possiamo iniziare a preparare il necessario per realizzare la nostra carta a mano fatta in casa.

 

E' online il video progetto per realizzare la carta a mano! Clicca qui sotto

 

Materiali per fabbricare la carta:

  • carta straccia
  • una bacinella quadrata / rettangolare
  • un secchio di plastica
  • un frullatore da cucina
  • una frusta
  • un panno multiuso

Strappare la carta a pezzetti di circa 3 cm di lato e metterli in un secchio d'acqua.

Affinché le fibre si separino è necessario che la carta resti a macerare una notte intera; per accelerare i tempo si può usare acqua bollente, lasciandola a bagno per qualche ora.

Mettere un po' di carta nel frullatore insieme all'acqua e ridurla in poltiglia. Lo spessore della carta che si fabbrica dipende dal rapporto tra acqua e carta.

Si consiglia: 10-15 pezzi di carta ogni tre quarti di litro d'acqua.

Frullare per qualche secondo, l'impasto deve avere una consistenza cremosa.

Versare l'impasto nella bacinella per oltre la metà. Agitare l'impasto con una frusta.

Appoggiare la cornice sopra la stuoia e, impugnandole saldamente, immergerle nell'impasto tenendole inclinate.

Quando il telaio sarà completamente sommerso, tenerlo in posizione orizzontale e scuoterlo avanti e indietro in modo che le fibre si appoggino uniformemente sulla rete.

Sollevare con cura il telaio tenendolo in posizione orizzontale.

Nel momento in cui si toglie il telaio dall'impasto le fibre si fissano alla rete.

Tenendo il telaio sopra la bacinella, inclinarlo leggermente per eliminare l'eccesso d'acqua.

Togliere la cornice dalla stuoia, evitando di far gocciolare l'acqua sul rettangolo di carta formatosi sulla rete.

  

Metodi di asciugatura della carta artigianale

 Primo metodo asciugatura

Lasciare la carta sulla stuoia. Quando sarà asciutta si potrà staccare delicatamente con l'aiuto di una spatola.

Lasciando asciugare la carta sulla stuoia si ottiene una superficie molto ruvida.

Questo metodo è adatto nel caso in cui si realizza un solo foglio; per più fogli si avrà bisogno di più stuoie.

 

Secondo metodo asciugatura

Adatto se si possiede solo una stuoia; infatti la carta viene trasferita su un pezzo di stoffa.

Inumidire un panno multiuso e stenderlo.

Capovolgere la stuoia con attenzione per separarla dalla carta.

Mettere il panno in piano e lasciare asciugare il foglio.

 

Terzo metodo asciugatura

Per velocizzare il processo di asciugatura e levigare la superficie dei fogli, si può costruire una pressa.

Utilizzare delle tavolette di legno ed i morsetti a "G".

La carta va inserita tra fogli di giornale e pezzi di feltro.

 

Per ottenere fogli dalla superficie molto liscia, si possono posare i fogli ancora umidi, sopra ad una lastra di vetro o perspex e spianarli con un mattarello.

Per ottenere una superficie gradevole e originale, si possono unire piccoli petali di fiori o foglie secche all'impasto.

Si possono versare nella bacinella con l'impasto prima di immergere il telaio o distribuirli sopra al foglio quando si trova sul telaio.

 

Pin It


  • Bold
  • Italic
  • Underline
  • Stroke
  • Quote
  • Add URL
  • Smileys
  • :confused:
  • :cool:
  • :cry:
  • :laugh:
  • :lol:
  • :normal:
  • :blush:
  • :rolleyes:
  • :sad:
  • :shocked:
  • :sick:
  • :sleeping:
  • :smile:
  • :surprised:
  • :tongue:
  • :unsure:
  • :whistle:
  • :wink:
 
  • 1000 Caratteri mancanti