Porta lettere fiorito

Scritto da abchobby. Postato in Cartonaggio

Pin It

Porta lettere fiorito

difficoltà media

Realizzerete un bellissimo portalettere da tavolo con motivi floreali

progetto inviato da Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Occorrente: 

  • cartone spesso 5 mm
  • carta decorativa per decoupage
  • una riga lunga
  • penna nera o matita morbida
  • un taglierino affilato
  • un pennello stretto
  • nastro adesivo di carta
  • tempera bianca
  • 1 feltrino quadrato per sedia

Prepariamo il cartone

 

Potete utilizzare uno scatolone di quelli per il trasporto delle merci alimentari nei supermercati, è di facile reperibilità poiché lo si trova spesso accatastato all’esterno.

Prendete uno scatolone di buon spessore (5 mm) e apritelo completamente, con cura, utilizzando un taglierino.

Dopo averlo disteso rimuovete con cura eventuali nastri adesivi attaccati, eventuali scritte verranno poi coperte dalla vernice e non risulteranno visibili.

Disegnate, con la penna nera o la matita morbida, le sagome del portalettere a vostra scelta,come nel disegno sottostante.

Tenete conto che la larghezza del portalettere deve essere superiore a quella di una busta da lettere rettangolare di tipo lungo (quella che si usa soprattutto per le comunicazioni postali commerciali).

Disegnare il proprio progetto è semplice: si stabilisce la larghezza e poi l’altezza, poi si disegnano le due pareti laterali (a forma di trapezio, come nella figura sottostante) e poi la base e la parete frontale. Le linee devono essere parallele, al fine di evitare imprecisioni e instabilità.

Verrà realizzato prima il portalettere e poi la parete mediana (quella interna) che divide i due vani.

Potrete realizzare anche più divisori interni, purché la larghezza del portalettere sia abbastanza lunga.

Tagliate le parti con cura, utilizzando la riga ed il taglierino, evitando di sfrangiare i bordi.

Cercate di ricavare l’intera superficie del portalettere da un unico pezzo di cartone, evitando così ulteriori assemblaggi e garantendo una maggiore robustezza alla struttura: evitate, cioè, di realizzare tanti pezzi singoli da assemblare.

 

Costruire il portalettere

Quando avrete ritagliato il cartone piegate le linee utilizzando la riga: premete la riga sulla linea su cui deve essere effettuata la piegatura del cartone e, con l’altra mano, sollevate il cartone facendo in modo che la piegatura avvenga proprio all’altezza della riga.

 

Una volta piegate le varie parti (pareti laterali, base, frontale) avvicinatele e componete così il vostro portalettere, utilizzando lo scotch di carta per unire.

Non utilizzate lo scotch di plastica perché su di esso la tempera non aderirebbe.

Rinforzate eventuali parti irregolari o giunzioni con lo scotch. Utilizzate ancora il nastro adesivo per coprire i bordi tagliati del cartone.

Tagliate la sagoma della parete mediana del portalettere, comprensiva di una porzione ulteriore che andrà poi incollata sulla base interna, ciò le garantirà maggiore stabilità; incollate anche i bordi laterali della stessa.

 

Dipingiamo

Ora che il vostro portalettere è pronto va dipinto: utilizzate della tempera per avere un effetto opaco e leggermente ruvido al tatto.

Non diluite la tempera ma dosatela in piccole quantità direttamente sul pennello o sul portalettere. Assicuratevi che il vostro pennello sia pulito e mai usato per vernici a smalto.

Rimuovete eventuali setole staccatesi dal pennello. Stendete le pennellate nella stessa direzione: le mani di pittura devono essere leggere, senza grumi o parti più dense rispetto ad altre.

Aspettate l’asciugatura di una mano prima di procedere ad una successiva. Per velocizzare i tempi potete utilizzare un comune asciugacapelli ad aria calda, badando a non soffermarvi troppo su una porzione di pittura per evitare potenziali micro-crepe.

Alla fine avrete una superficie di pittura uniforme e leggermente ruvida che avrà ben nascosto lo scotch sottostante.

 

Ultimi ritocchi

Il vostro portalettere è ben asciutto, ora non resta che decorarlo ulteriormente con dei bei motivi per decoupage.

Ritagliate il motivo con delle forbicine, stendete sul retro una colla liquida (evitate quella stick che ha poco potere di presa sulla tempera) e collocatelo sul punto prescelto.

Premete bene con le dita, eventuali aloni di colla sul cartone potranno essere facilmente nascosti con velature di tempera. Alla fine potete disporre, sotto gli spigoli della base, dei feltrini: tagliatene uno quadrato ricavandone quattro triangoli che, collocati sotto il portalettere, eviteranno il contatto diretto della base con la superficie di appoggio.

Varianti

· In alternativa ai motivi per decoupage, potete usare dei ritagli di giornale.
· Se siete più esperti potete realizzare voi stessi dei motivi floreali dipingendoli con colori a tempera.
· Se volete potete utilizzare della vernice a smalto anziché a tempera e se vorrete fissare dei ritagli basterà usare come colla la vernice stessa, spennellata dietro il ritaglio.
· Creando un ulteriore scomparto interno potrete creare un utile spazio portapenne.

Pin It


  • Bold
  • Italic
  • Underline
  • Stroke
  • Quote
  • Add URL
  • Smileys
  • :confused:
  • :cool:
  • :cry:
  • :laugh:
  • :lol:
  • :normal:
  • :blush:
  • :rolleyes:
  • :sad:
  • :shocked:
  • :sick:
  • :sleeping:
  • :smile:
  • :surprised:
  • :tongue:
  • :unsure:
  • :whistle:
  • :wink:
 
  • 1000 Caratteri mancanti