Ma quante mani hai?

Scritto da abchobby. Postato in Scopri AbcHobby

Pin It

Per la stesura di questo post oggi posso liberare due mani per occuparle in qualche altro progetto creativo.

Oggi infatti lascio la parola a Christian Di Rito, che fa parte dello staff di Di Lana e d'altre Storie, negozio online, e fisico, di merceria e filati.

Christian ha fatto una radiografia perfetta sul mio lavoro nel mondo degli hobby creativi solo leggendo il mio sito. Non ci conosciamo ma ci ha azzeccato in pieno.

Ecco cosa pensa di AbcHobby.it e di me :)

Ma quante mani hai?

Lavori a maglia, cartotecnica, uncinetto, amigurumi, etichette di stoffa, filatura e tinture, quilting, ricette, cappelli, trapianti di gerani, scaldamani, ali di pipistrello e grande puffo...

Una delle prime cose che insegnano ai corsi per manager, diciamo così, è la gestione del tempo.

Tutti dicono che l'unica risorsa che è finita nella nostra vita è il tempo, saperlo gestire, saperlo riempire (anche di vuoto) a nostro vantaggio è una capacità che si può insegnare, ma come in tutte le cose, ci sono delle persone che hanno più di altri questa capacità.

Si vede già nei bambini, e si traduce nella capacità di fare più cose che ci piacciono, tanto per cominciare, e più cose si fanno, e più diventiamo curiosi; e più diventiamo curiosi e più cose vogliamo fare... Ma non tutti diventano curiosi.

A pensarci bene, e facendo i dovuti distinguo, questa è la caratteristica che ha fatto dell'italia del Rinascimento il faro della cultura mondiale.

L'umanesimo nasce proprio dalla intenzione dell'uomo di appropriarsi di tutto lo spazio possibile, e siccome pensano­ tutto è legato insieme, e nel cosmo c'è un disegno, allora più cose conosco e più mi avvicino a conoscere tutto... Scultura, pittura, architettura, letteratura.

Penso anche agli enciclopedici francesi, l'enciclopedia di Diderot, chi l'ha scritta? (non solo Diderot), ma insomma, il sogno di conoscere più cose possibili, conoscere tutto, anche poco, ma conoscere di tutto un pò, è un sogno che condivido con gli enciclopedisti e credo anche con Elisabetta.

Sempre gli illuministi dicevano (forse Pascal): "è meglio conoscere di tutto un pò che tutto di una cosa sola!"

Abchobby, già il titolo del blog è polisemantico, come certe prime poesie di Ungaretti il senso risiede nella lettura.

Io all'inizio leggevo così: A,Bi Chobby!

Mi sembrava, e mi sembra in realtà ancora adesso, il modo più energico di leggere quello che si trova nel sito, quasi un salto: A, Bi, Cccchobby!

Preferisco questa lettura, ma anche quella canonica (!), stimolante e incuriosente, per così dire, l'ABC dei tuoi hobby: è forte. Ed è forte perché rispetta le promesse che fa, perché il sito è pieno, denso, chissà in quanti saranno a curarlo, pensavo?

Una sola persona! Elisabetta, da sola riesce, a padroneggiare e a trasmettere tutta questa passione e a trovare anche il tempo, per dedicarcisi e costruire la guida agli hobby creativi.

Prima di chiederle come si fa a fare qualsiasi cosa, io le chiederei come fa a fabbricare il tempo.

 

Grazie Christian, è stato un piacere condividere questo post. 

Pin It


  • Bold
  • Italic
  • Underline
  • Stroke
  • Quote
  • Add URL
  • Smileys
  • :confused:
  • :cool:
  • :cry:
  • :laugh:
  • :lol:
  • :normal:
  • :blush:
  • :rolleyes:
  • :sad:
  • :shocked:
  • :sick:
  • :sleeping:
  • :smile:
  • :surprised:
  • :tongue:
  • :unsure:
  • :whistle:
  • :wink:
 
  • 1000 Caratteri mancanti